Associazione Arma Aeronautica – Cameri
“M.A.V.M. S.Ten. Pil. Mario DAVERIO”

Visita di aggiornamento anno 2019

aprile 04th, 2019

VISITA  LEONARDO  DIVISIONE  VELIVOLI
VENEGONO  SUPERIORE

Giovedì 4 Aprile 2019 è stata effettuata la programmata visita di aggiornamento alla Leonardo Divisione Velivoli di Venegono Superiore.
Espletate le formalità di accesso, siamo stati accolti dal Dott. Luca Buoncristiano, Dirigente responsabile dell’Azienda, che ci accompagnato alla sala briefing. Dopo un breve saluto è intervenuto il Sig. Roberto Dedominici che con un filmato e alcuni grafici ci ha illustrato il funzionamento dell’Azienda.
sezione-di-cameri-visita-leonardo-div-velivoli

Leonardo produce velivoli militari e civili, velivoli non pilotati di nuova generazione e aerostrutture per velivoli civili e militari. Partecipa al programma Eurofighter con una quota del 36% (comprendendo l’avionica e i sistemi) e detiene il 50% della joint venture ATR (l’altro 50% è di Airbus Group), che produce aerei regionali a turboelica, mentre con il 51% della joint venture SuperJet International (l’altro 49% è di SCAC-Sukhoi Civil Aircraft Corporation) è attiva nel settore dei jet regionali. Partecipa inoltre al programma JSF F35. L’Italia è il secondo più importante partner internazionale, dopo il Regno Unito. Il Paese contribuisce per il 4,1% alle fasi di progettazione e sviluppo dell’F-35. In Italia è stato realizzato, presso la base dell’Aeronautica Militare di Cameri (Novara), un centro autonomo di produzione e supporto per gli F-35 che in futuro faranno parte della flotta italiana. L’impianto industriale, attualmente l’unico fuori dai confini americani, è costituito da una linea di assemblaggio finale e di prova (FACO – Final Assembly and Check Out) che includerà anche centro logistico per la manutenzione, riparazione e aggiornamento in Europa degli F-35 (MRO&U). Leonardo gestisce progettazione, sviluppo, collaudo, produzione, supporto e commercializzazione di un’ampia gamma di elicotteri per usi commerciali, di pubblica utilità, di sicurezza e per la difesa. La produzione copre tutte le principali categorie di peso, dal monomotore da 1,8 tonnellate al trimotore da 16 tonnellate. Tutti gli elicotteri sono integrati per un uso duale tranne alcuni utilizzati per specifici impieghi militari (NH90, Super Lynx 300 e AW159). Leonardo realizza sistemi per la difesa, l’aerospazio, la sicurezza e la protezione delle informazioni, delle infrastrutture e del territorio. Realizza e integra sistemi per il controllo e la gestione del traffico aereo e marittimo e per il controllo e la protezione dei confini terrestri e marittimi; sviluppa reti di comunicazioni sicure e soluzioni per la gestione di infrastrutture e sistemi. I servizi offerti comprendono anche la progettazione e la gestione di infrastrutture informatiche, nonché il trattamento dati ai fini di intelligence e cyber security. Leonardo è inoltre attiva nella progettazione, sviluppo e produzione di artiglieria navale, veicoli corazzati e sistemi subacquei. Leonardo opera nel settore elettronica, difesa e sistemi di sicurezza anche tramite la controllata statunitense DRS Technologies e la joint venture MBDA, di cui possiede il 25% (il 37,5% è di Airbus Group e l’altro 37,5% è di BAE Systems), attiva nella produzione di missili e sistemi missilistici.
alm_0447

 Al termine del briefing siamo stati accompagnati sulla linea di costruzione del velivolo M346, attualmente in servizio presso l’Aeroporto di Galatina base del 61° Stormo la cui attività formativa  è indirizzata agli allievi piloti dell’Aeronautica Militare italiana, delle altre Forze Armate e dei Paesi alleati/partner (in tutte le fasi di volo secondo le richieste di ciascun Paese).
In fase di costruzione c’erano anche tre M345, il futuro aereo delle Frecce Tricolori.
In seguito siamo stati accompagnati nella sala dei simulatori di volo dove alcuni dei partecipanti alla visita si sono cimentati alla guida dei velivoli M346 e M345.
Dopo il pranzo presso la mensa dell’Azienda, siamo tornati alla sala briefing per il rituale scambio di Crest e foto.

alm_0456_resize
Siamo stati poi riaccompagnati all’uscita dal Dott. Buoncristiano e, dopo i saluti, si è proseguito per il rientro a casa.


Filed under: Visite di Aggiornamento | Tag:
aprile 04th, 2019 13:50:51